Benvenuti su Sì! Magazine - il blog di pagine sì!

Il Nostro Sito Ufficiale  |  Soluzioni Digitali per Imprese

Cosa sappiamo sull’IA “Safe Superintelligence” di Ilya Sutskever

safe superintelligence di ilya sutskever

Poco dopo l’addio a OpenAI, Ilya Sutskever ha fondato una nuova società di intelligenza artificiale, Safe Superintelligence Inc (Ssi). Ecco cosa c’è da sapere e perché ci riguarda

Sì, Ilya Sutskever, una delle menti dietro a OpenAI e ChatGPT, si è messo in proprio. La notizia, apparentemente da “addetti ai lavori”, è stata riportata anche dai media generalisti perché potrebbe risultare un passaggio importante per i prossimi anni. Già la nota presente sul sito ufficiale dal 19 giugno dimostra inoltre come Sutskever viene affiancato dall’ex partner di Y Combinator, Daniel Gross, e dall’ex ingegnere di OpenAI, Daniel Levy. Un team che promette di affrontare il tema dell’Intelligenza Artificiale con presupposti completamente diversi da quelli adottati finora, vediamo perché.

 

Sutskever: i motivi dell’addio da Altman

Sutskever ha lasciato OpenAI a maggio dopo divergenti vedute con i vertici aziendali riguardo alla sicurezza delle tecnologie emergenti. Nel suo precedente incarico aveva avuto un ruolo chiave nello sviluppo di processi per garantire la sicurezza dei sistemi super intelligenti. Jan Leike, che guidava il team Superalignment con Sutskever, ha seguito il suo esempio, abbandonando OpenAI per assumere una posizione di rilievo nella concorrente Anthropic.

Nato nel 1986, l’informatico israelo-canadese Ilya Sutskever ha sempre posto la sicurezza dell’intelligenza artificiale al centro della sua attività. Egli crede fermamente che l’intelligenza artificiale superiore a quella umana possa emergere entro un decennio e che questa non sia necessariamente benevola, sottolineando l’importanza di sviluppare metodi per controllarla e limitarne i rischi.

 

Super intelligenza sicura: ecco l’obiettivo di Sutskever

Nel comunicato che annuncia la nascita di Ssi, pubblicato su X, viene spiegato che la “super intelligenza sicura” rappresenta per i fondatori “la nostra missione, il nostro nome e l’intera tabella di marcia dei nostri prodotti, poiché è il nostro unico obiettivo. Il nostro team, gli investitori e il modello di business sono tutti allineati per raggiungere l’Ssi. Ci approcciamo alla sicurezza e alle capacità senza scinderle, come problemi tecnici da risolvere attraverso innovazioni ingegneristiche e scientifiche rivoluzionarie”.

La visione di Sutskever si fonda sulla necessità di creare un’intelligenza artificiale che possa essere controllata e diretta verso obiettivi benevoli. La preoccupazione crescente per i potenziali pericoli legati allo sviluppo di intelligenze artificiali altamente avanzate ha spinto Sutskever a concentrare i suoi sforzi su questo aspetto cruciale.

Nella fase iniziale, Ssi opererà da due sedi principali: una negli Stati Uniti a Palo Alto e l’altra in Israele a Tel Aviv. Per entrambe, è già iniziato il reclutamento di talenti tecnici. La scelta di queste due località strategiche permette a Ssi di attingere a un vasto bacino di esperti e innovatori nel campo dell’intelligenza artificiale, potendo contare su due veri e propri “distretti specializzati” a livello globale.

 

Ssi: esperti di primo piano nel campo dell’AI

Il team di Ssi sarà composto da esperti di prim’ordine nel campo dell’AI, con l’obiettivo di affrontare le sfide tecniche e scientifiche necessarie per sviluppare soluzioni innovative e sicure. Gli investitori di Ssi sono stati scelti per la loro visione condivisa e il loro impegno verso la creazione di una super intelligenza sicura. Questo allineamento di obiettivi tra il team e gli investitori è considerato fondamentale per il successo della missione di Ssi.

Il modello di business di Ssi è strettamente legato alla sua missione, dato che ogni prodotto e servizio sviluppato dalla società vuole essere -come già accennato- orientato verso l’obiettivo di garantire la sicurezza e il controllo delle intelligenze artificiali avanzate. Come abbiamo visto infatti Sutskever e il suo team ritengono che solo attraverso un approccio integrato che consideri sia le capacità che la sicurezza dell’AI sarà possibile realizzare una super intelligenza che possa essere di beneficio per l’umanità.

Insomma i futuro dell’intelligenza artificiale è ancora molto incerto ed Ssi non è certo l’unica azienda che sta nascendo con l’obiettivo di sviluppare queste tecnologie in modo sicuro e responsabile; viste le premesse però è una delle più promettenti, così tanto la comunità scientifica quanto la società tutta possono guardare con interesse e aspettativa alle prossime mosse di Ssi.

Che contributo potrà dare Sutskever alla sicurezza dell’AI a livello globale? Lo scopriremo presto.

 

Se invece sei una persona titolare di impresa o professionista e vuoi scoprire come l’intelligenza artificiale può aiutare da subito la tua attività, allora clicca qui oppure compila il modulo di contatto in fondo a questa pagina!

Condividi l'Articolo:

Picture of Team Comunicazione
Team Comunicazione
Le persone del Sì! Magazine, il blog di Pagine Sì! dedicato alla realtà digitale. Scriviamo guide, informazioni, approfondimenti e notizie sul nostro mondo. Qui trovi le piccole e grandi storie di successo, gli importanti dibattiti sull’innovazione, i temi legati alla trasformazione digitale, gli strumenti utili legati alla tecnologia e al marketing.

richiedi consulenza gratuita

Imprenditore o Professionista? Sviluppa la tua Strategia Digitale

Se hai una Azienda o sei un Libero Professionista, approfitta della Consulenza Pagine Sì! per definire la tua Strategia di Comunicazione e Marketing Digitale.

Compila il Modulo di Richiesta e ti forniremo una CONSULENZA GRATUITA e senza impegno.

CONSULENZA_MAGAZINE