Vai al Sito Ufficiale di Pagine Sì!

Ecco perché non riesci a raggiungere i consumatori più giovani

Le nuove generazioni rappresentano il futuro per i business di medio e lungo periodo, ma come arrivarci?

Per guadagnare più soldi grazie a una buona comunicazione sul web serve conoscere i clienti di oggi; ma non si possono ignorare quelli che, crescendo, verranno a comprare domani. 

Raggiungere i giovani non è mai stato semplice. Non era semplice raggiungerli quando negli anni della ribellione giovanile prendevano a modello le rockstar anglosassoni e nascevano le “fanzine”; non era semplice neanche quando, con l’avvento del “primo internet”, non si riusciva a intercettarli nei forum, nelle community e in tutte quelle nicchie che, da sempre, i giovani sanno crearsi.

 

Già, le nuove generazioni sono sfuggevoli al grande marketing e ai canali di traffico pubblicitari, ma nel tempo le cose cambiano, sempre. Le fanzine sono diventate riviste specifiche con spazi pubblicitari appositi, poi blog specializzati, spesso addirittura testate, anche autorevoli. Coloro che avevano vent’anni e pochi soldi in tasca oggi sono trenta, quaranta, cinquantenni con un importante potere di acquisto.
I nuovi ventenni però sembrano di nuovo irraggiungibili, sfuggenti come sempre eppure più che mai. Come fare allora?

C’è un posto dove siamo sempre sicuri di trovarli e dove possiamo quindi andare a intercettarli, ai giovani. Questo posto è il web. Direte: “eh, ma dove nel Web, che è grande come il mare aperto? ”. Giusta osservazione, il web è davvero sterminato e i canali di traffico che fino a ieri sembravano affollati di ragazze e ragazzi, come per esempio Facebook, stanno anch’essi vedendo alzare l’età media degli utenti.

 

La realtà è che gli utenti più giovani ormai sanno navigare perfettamente anche uscendo dagli spazi del web dove la pubblicità non arriva, per raggiungere gli spazi dove invece la nostra presenza è forte; quindi la prima cosa, la più importante, è esserci.

Raggiungere un ventenne sul web, fargli conoscere il nostro marchio, offrirgli i nostri servizi o i nostri prodotti, può talvolta risultare impossibile. Quello che dobbiamo fare è invece permettere a quell’utente ventenne di essere lui a raggiungerci, quando è pronto per diventare nostro cliente. Tecnicamente si parla di Inbound Marketing (leggi qui il nostro approfondimento), e presto non si potrà più farne a meno.

Oggi la maggior parte degli italiani continua a rivolgersi a negozi fisici per i propri acquisti, ma invecchiando la popolazione e con i giovani che sono sempre più inclini ad acquistare online la percentuale di consumatori digitali è destinata ad aumentare inesorabilmente. Quale che sia il tuo mercato, il suo futuro passa dal web. 

Condividi:

I Più RECENTI
ARTICOLI CORRELATI

Ti potrebbe interessare anche...

RESTA AGGIORNATO

Iscriviti alla Newsletter di Sì! Magazine

Niente spam, riceverai una mail al mese con i migliori articoli e le novità più interessanti per il tuo business.