Benvenuti su Sì! Magazine - il blog di pagine sì!

Smart Ring: saranno in grado di rilevare la depressione

Oura Ring

Nel panorama dei dispositivi indossabili, stiamo assistendo a una svolta significativa con l’emergere degli smart ring, conosciuti anche come anelli smart. Questi dispositivi si preparano a conquistare il mercato e promettono di offrire un monitoraggio della salute più avanzato rispetto ai tradizionali dispositivi indossabili.

Tra questi spicca Oura Ring, un prodotto che ha guadagnato popolarità durante la pandemia di COVID-19, distinguendosi come uno dei primi anelli smart disponibili sul mercato. Recentemente, l’azienda produttrice ha partecipato a uno studio innovativo che ha evidenziato la capacità di questo anello smart nel rilevare stati depressivi negli utenti.

Lo studio, condotto da un gruppo di ricerca dell’Università della California e pubblicato su Nature, ha coinvolto 20.880 utenti provenienti da 106 paesi. Scopo principale era valutare se Oura Ring potesse individuare precocemente i sintomi di infezione da COVID-19. I risultati hanno dimostrato una capacità di rilevare tali sintomi con un’anticipazione media di 2,75 giorni rispetto alla manifestazione effettiva.

 

Oura Ring: correlazione tra la temperatura corporea e la depressione

In seguito a questo successo, lo stesso gruppo di ricerca ha condotto un secondo studio, sempre pubblicato su Nature, che ha confermato la capacità di Oura Ring nel rilevare stati depressivi negli utenti. Durante lo studio, sono stati raccolti dati biometrici, principalmente la temperatura corporea, e dati soggettivi tramite questionari sulla salute mentale ed emotiva.

I risultati hanno indicato una correlazione tra la temperatura corporea misurata dall’anello e quella misurata tramite termometro tradizionale, con lo stato depressivo degli utenti. Una temperatura corporea più elevata durante la veglia è stata associata alla depressione, così come una scarsa regolazione della temperatura durante i cicli di veglia.

Questi risultati suggeriscono che gli smart ring possono offrire un monitoraggio accurato dei segnali corporei, grazie al loro contatto costante con la pelle. Ciò potrebbe portare a una valutazione più affidabile degli indicatori di salute rispetto ai dispositivi indossabili tradizionali come smartwatch e smartband.

Condividi l'Articolo:

Redazione
Redazione
Le persone del Sì! Magazine, il blog di Pagine Sì! dedicato alla realtà digitale. Scriviamo guide, informazioni, approfondimenti e notizie sul nostro mondo. Qui trovi le piccole e grandi storie di successo, gli importanti dibattiti sull’innovazione, i temi legati alla trasformazione digitale, gli strumenti utili legati alla tecnologia e al marketing.

richiedi consulenza gratuita

Imprenditore o Professionista? Sviluppa la tua Strategia Digitale

Se hai una Azienda o sei un Libero Professionista, approfitta della Consulenza Pagine Sì! per definire la tua Strategia di Comunicazione e Marketing Digitale.

Compila il Modulo di Richiesta e ti forniremo una CONSULENZA GRATUITA e senza impegno.

CONSULENZA_MAGAZINE