Benvenuti su Sì! Magazine - il blog di pagine sì!

L’Arte dello speakeraggio nei Video: sfumature e tecniche

speakeraggio e voice over nei video aziendali come fare voce nei video

Speakeraggio e voice over nei video aziendali? La potenza di un testo interpretato dalla voce adeguata

Ormai anziani e bambini, donne e uomini, comunicano tramite video. Lo fanno anche le aziende, dai grandi marchi alle più piccole imprese.Se ti affascina l’idea di guadagnare di più dalla tua attività grazie alla comunicazione video allora cliccando qui accedi agli approfondimenti sul tema oppure vai direttamente alle soluzioni per aziende e professionisti (cliccando qui). Abbiamo visto per esempio che ci sono varie tipologie di montaggio da utilizzare per veicolare nel modo più appropriato un tipo di messaggio o un’informazione. Trattando questi argomenti abbiamo ovviamente anche accennato all’importanza che ha lo speakeraggio all’interno del video, senza però approfondire come merita un argomento in realtà fondamentale, perché va a integrare il messaggio visivo; quest’ultimo, pur rimanendo importante (per tutti motivi che abbiamo per esempio qui trattato), a volte senza il giusto supporto delle informazioni “audio-testo” non riesce a raggiungere lo scopo desiderato.

 

Speakeraggio o voice over? Scopriamoli insieme

Il mondo dello speakeraggio professionale e del voice over comprende un insieme di tecniche e di servizi, che si differenziano per tipo di voce e intervento, o di video; tutti sono a ogni modo fondamentali per trasmettere messaggi efficaci e coinvolgenti. Vediamo innanzitutto però la differenza tra speakeraggio e voice over. In breve, mentre il voice over implica una sovrapposizione al video, arricchendo lo storytelling con voci che interagiscono con le scene recitate, lo speakeraggio si focalizza sulla registrazione di una voce fuori campo che commenta o accompagna il video, senza interagire direttamente con le scene.

 

La scelta della voce più appropriata per il tipo di video è decisiva

Voice over o speaker che sia, la scelta della voce narrante gioca un ruolo cruciale. Oltre alle immagini, (primo contatto diretto che cattura l’attenzione del fruitore) è la voce che deve essere in grado di cogliere l’attenzione dell’ascoltatore. Questo avviene quando la voce trasmette emozioni e informazioni adeguate, che valorizzino quindi il marchio o i prodotti di cui sta parlando. Le voci possono essere maschili o femminili, e anche in questo caso sono selezionate in base a diversi criteri come ad esempio; età e timbro, più incisive o emozionali, calde e istituzionali, e così via. Scegliere la giusta voce permette di adattarsi perfettamente al contesto del messaggio.

Nel settore documentaristico e nell’informazione, la voce narrante diventa una guida indispensabile per lo spettatore, conducendolo attraverso il racconto in modo professionale e coinvolgente. Questo aspetto si estende anche alla creazione di video aziendali, dove è possibile scegliere il tono narrativo più adatto, che sia informativo, dinamico o calmo.

 

Lingua di appartenenza e lingua internazionale: le traduzioni dei tuoi video aziendali

Un altro fattore determinate da selezionare è la lingua più appropriata – dall’italiano all’inglese, dal francese al giapponese – per raggiungere un pubblico internazionale. Proprio quando lo speakeraggio diventa internazionale si rende necessaria la traduzione audiovisiva. Questa richiede non solo una perfetta comprensione del messaggio originale e del suo tono, ma anche la capacità di selezionare le parole giuste per ricreare un messaggio target che mantenga le stesse caratteristiche emotive e informative dell’originale.

Queste tecniche richiedono un’alta professionalità e sensibilità artistica: interpreti esperti del settore devono essere in grado di modulare la propria voce in base al contesto, captando l’essenza del messaggio e trasmettendolo in maniera chiara ed efficace. La scelta della voce giusta non è solo una questione di abilità tecniche, ma anche di empatia e capacità di connessione con il pubblico.

Voce si, ma anche il giusto messaggio fatto con uno storytelling con contenuti creati ad hoc, da professionisti che sanno individuare le giuste informazioni e la tipologia di scrittura più adatta al contesto; informale o distaccata, tecnica o facilmente raggiungibile alla massa, diretta e indiretta. A questo va aggiunta un’altra parte fondamentale del video che integra perfettamente lo speakeraggio, ovvero la musica. Un argomento -quello del Sound Branding- che merita un capitolo a parte, per spiegare tutte le diverse sfumature del suo utilizzo.

Se hai bisogno di selezionare la giusta voce per i tuoi video aziendali, richiedi un preventivo compilando il modulo in fondo a questa pagina oppure scopri di più cliccando qui.

Condividi l'Articolo:

Redazione
Redazione
Le persone del Sì! Magazine, il blog di Pagine Sì! dedicato alla realtà digitale. Scriviamo guide, informazioni, approfondimenti e notizie sul nostro mondo. Qui trovi le piccole e grandi storie di successo, gli importanti dibattiti sull’innovazione, i temi legati alla trasformazione digitale, gli strumenti utili legati alla tecnologia e al marketing.

richiedi consulenza gratuita

Imprenditore o Professionista? Sviluppa la tua Strategia Digitale

Se hai una Azienda o sei un Libero Professionista, approfitta della Consulenza Pagine Sì! per definire la tua Strategia di Comunicazione e Marketing Digitale.

Compila il Modulo di Richiesta e ti forniremo una CONSULENZA GRATUITA e senza impegno.

CONSULENZA_MAGAZINE