Benvenuti su Sì! Magazine - il blog di pagine sì!

Le PMI devono sfruttare la (smisurata) crescita del calcio italiano

investire nel calcio

L’esplosione del valore delle squadre di calcio negli ultimi 10 anni: come e perché le piccole aziende italiane devono sfruttare questa crescita

Crisi economica, guerre e catastrofi hanno cambiato il mondo come lo conosciamo, ma il settore dell’intrattenimento non è mai stato così bene. Lo dicono i dati (clicca qui per approfondire) e certo lo sport in questo contesto rimane il grande protagonista. “Sport” che, nel vecchio continente, fa quasi rima con “calcio”. La crescita del valore delle squadre di calcio a livello internazionale è infatti stata impressionante e non si è limitata alle isole britanniche, basti pensare che la Serie A ha più che raddoppiato il proprio valore negli ultimi due lustri. Qui vedremo come e perché le micro, piccole e medie imprese italiane possono sfruttare questo enorme bacino di interesse.

 

Se gli inglesi se la ridono, anche l’Italia vanta ottimi numeri

Del boom incredibile della Premier League si è scritto in lungo e largo. Secondo le statistiche di Transfermarket esso vale già più del doppio delle “corrazzate” spagnola, italiana e tedesca.  Negli ultimi 10 anni le squadre della prima categoria inglese hanno visto aumentare del 250% medio il loro valore. La metà dei team che oggi giocano in Premier valevano meno di un decimo solo nel 2014 e addirittura in 7 hanno visto moltiplicare per 15 le proprie quotazioni. Per fare un paragone con l’economia reale, il PIL inglese nello stesso lasso di tempo è rimasto tendenzialmente stabile, con una crescita complessiva a una cifra.

Ma se la Premier League è diventata una sorta di campionato internazionale seguito in tutto il mondo, certo gli altri campionati di calcio anche ne hanno beneficiato. Il valore delle squadre di serie A in questi due lustri è cresciuto del 120% e, se nessuna compagine ha perso un euro in patrimonio, sono ben 13 (su 20) che hanno più che raddoppiato il proprio valore di mercato stimato (qui i numeri nel dettaglio).

 

Non solo multinazionali: la crescita del calcio è l’opportunità per le micro, piccole e medie imprese

Ugualmente sono cresciuti gli stipendi di calciatori che ormai guadagnano cifre un tempo impensabili. Con essi è lievitato tutto, dal prezzo dell’abbonamento alla pay-tv al costo del biglietto allo stadio: come ai concerti più pop, anche questa ormai è diventata un’esperienza da condividere sui social media. Le strutture si stanno quindi attrezzando con prese e amplificatori di segnale: come abbiamo scritto in questo approfondimento, possiamo aspettarci molte novità. Un contesto in cui sembra che i grandi e potenti diventino sempre più grandi e potenti, magari schiacciando tutto ciò che hanno intorno. Come possono allora le micro, piccole e medie imprese sfruttare questa crescita di interesse che è sempre più manifesta nei confronti del calcio? Le opportunità -anche grazie alle nuove tecnologie- sono più di quelle che pensi.

 

Per investire nel calcio non servono milioni, ma in pochi lo sanno

Se giri in Ferrari, possiedi una catena di alberghi e puoi permetterti di comprare una squadra di calcio, allora valuta pure che potrebbe essere un ottimo investimento. Se invece hai solo qualche decina di milioni di euro puoi pesare l’opzione di diventare sponsor di un grande team, o magari di uno più piccolo di serie B o C; il tuo logo aziendale potrebbe finire sulle loro maglie, perché no? Se infine non hai milioni di euro da investire in sponsorizzazioni allora ti sarai messo l’anima in pace: “la tua attività economia non se ne fa nulla del grande spettacolo, non è alla sua portata, ci vogliono troppi soldi”, ti avranno detto.
Ecco, nulla di più sbagliato.

Certo c’è lo sponsor sulla maglia e quello tecnico, ma non sono i soli. C’è la multinazionale dell’acqua in bottiglia che compete con la mega industria automobilistica, oppure Nike che si misura con Adidas, ma non è l’unico modo. Le opportunità di visibilità nel calcio sono molteplici e non limitate a investimenti milionari. Puoi comprare uno spot su “La Domenica Sportiva” ed essere visto in tutta Italia; ma al tuo business serve davvero arrivare in tutta Italia, o è meglio rivolgersi al pubblico specifico dei tifosi più vicini alla tua attività?

Oggi lo sport (e in particolare in calcio) riempe bar e interi locali, crea un dibattito condiviso nelle comunità dei tifosi che cercano continuamente aggiornamenti sulla propria squadra del cuore. Un flusso che ormai avviene sempre più su internet, nei siti specializzati nel fare informazione sportiva su specifiche squadre, quelle a cui i tifosi sono legati. Moltissimi di questi siti sono alla tua portata, organizzati nel Network di Tifosi in Rete, dove il flusso continuo di notizie crea enorme visibilità per le aziende di ogni dimensione che decidono di investirvi grandi e piccole (talvolta minuscole) cifre.

 

Ecco come puoi richiedere Tifosi in Rete per la tua attività economica

Per richiedere Tifosi in Rete puoi compilare la form in fondo a questa pagina, oppure visitare questo spazio preparato per te.

Puoi anche contattare direttamente la sede di Pagine Sì! della tua zona e ottenere così la consulenza gratuita per capire costo dell’investimento e i risultati che ti garantiamo: cliccando qui trovi indirizzo e numero di telefono.

Se infine sei una persona che non si è ancora convinta allora clicca qui e leggi il nostro approfondimento sul legame tra calcio e marketing.

 

Condividi l'Articolo:

Team Comunicazione
Team Comunicazione
Le persone del Sì! Magazine, il blog di Pagine Sì! dedicato alla realtà digitale. Scriviamo guide, informazioni, approfondimenti e notizie sul nostro mondo. Qui trovi le piccole e grandi storie di successo, gli importanti dibattiti sull’innovazione, i temi legati alla trasformazione digitale, gli strumenti utili legati alla tecnologia e al marketing.

richiedi consulenza gratuita

Imprenditore o Professionista? Sviluppa la tua Strategia Digitale

Se hai una Azienda o sei un Libero Professionista, approfitta della Consulenza Pagine Sì! per definire la tua Strategia di Comunicazione e Marketing Digitale.

Compila il Modulo di Richiesta e ti forniremo una CONSULENZA GRATUITA e senza impegno.

CONSULENZA_MAGAZINE