Benvenuti su Sì! Magazine - il blog di pagine sì!

Cosa è la Brand Strategy: Breve Guida Introduttiva

brand strategy

Ogni azienda che desidera imporre il proprio marchio nella mente e nel cuore dei consumatori non può fare a meno di una Brand Strategy. Essa infatti è il cuore pulsante di un’azienda di successo, un intricato intreccio di strategie e processi che vanno oltre la mera presentazione visiva. In questa breve guida, trattiamo il significato di Brand Strategy, analizzandone caratteristiche e tipi di implementazione (es. fase di Discovery e ruolo critico del Tone of Voice), approfondendo inoltre le differenze tra Brand Strategy e Marketing Strategy.

 

Cosa è la Brand Strategy?

La Brand Strategy va oltre il solo design del logo e il naming. È un piano strategico complesso che guida ogni aspetto dell’identità del marchio. Coinvolge la definizione di chi sta dietro ad un marchio, cosa rappresenta e come desidera essere percepito nel mercato. È un impegno a lungo termine che influisce su ogni decisione aziendale.

 

Perché è Importante avere una Brand Strategy?

Una Brand Strategy pone qualsiasi fondamenta alla comunicazione verbale, visiva e commerciale di un marchio. A definirne l’importanza sono tre aspetti fondamentali: differenziazione, coerenza e fiducia.

La differenziazione è il mantra del successo nel mondo degli affari: permette infatti al marchio di emergere dalla massa, creando un’identità unica e riconoscibile. Si tratta di molto più di un logo attraente; è un’immagine e una personalità che si fondono per creare un’impressione convincente e duratura.

La coerenza è la colla che tiene insieme ogni aspetto della Brand Strategy. Dalla comunicazione al design, passando per l’esperienza del cliente, ogni punto di contatto deve rispecchiare la promessa del marchio. Questa coerenza costruisce fiducia e, nel tempo, alimenta la lealtà del cliente.

La fiducia è un bene prezioso e la Brand Strategy è il mezzo principale per guadagnarla. Quando un marchio si impegna a mantenere le sue promesse e rispecchia autenticità, si costruisce una fiducia che va al di là di una singola transazione.

 

Fasi di Definizione della Brand Strategy

Quando si parla di Brand Strategy, come abbiamo già accennato, ci si riferisce a un momento chiave per la costruzione di un brand. Le fasi principali per definire una Brand Strategy credibile e rappresentativa di un marchio sono sostanzialmente cinque. Le passiamo in rassegna qui di seguito.

 

1. Ricerca e Analisi

La fase di Discovery è il punto di partenza cruciale. Oltre alla tradizionale ricerca di mercato, coinvolge un’analisi profonda dei valori del marchio, la sua storia, la percezione del pubblico e la posizione rispetto alla concorrenza. La Discovery è un’immersione approfondita nel DNA del marchio, per estrarne punti di forza ma anche punti deboli, al fine di essere più trasparenti e onesti possibile nella propria delivery strategica verso il pubblico.

 

2. Definizione dell’Identità di Marca

Definire chiaramente l’identità del marchio va oltre la creazione di un logo. Coinvolge la chiara identificazione dei valori fondamentali, la missione e la visione dell’azienda. Ma va oltre: è la promessa che il marchio fa al cliente e la personalità che si riflette in ogni interazione. La Brand Identity (in quest’altro articolo trattiamo più a fondo l’argomento) si sovrappone parzialmente con la Brand Strategy, ma ne rappresenta la componente più esecutiva e pratica.

 

3. Sviluppo della Messaggistica

Con un’identità di marca solida, si passa allo sviluppo di messaggi coesivi. I messaggi devono essere costruiti in modo da risuonare con il pubblico, trasmettendo in modo efficace i valori, la personalità e la missione del marchio. Questi messaggi devono essere adattabili, ma sempre fedeli all’essenza del marchio.

 

4. Tone of Voice

Il Tone of Voice (tono di voce) è spesso sottovalutato. Determinare come il marchio si esprime verbalmente è una componente critica della Brand Strategy. Dev’essere consistente con l’identità e la personalità del marchio, creando una connessione emotiva con il pubblico.

 

5. Implementazione e Monitoraggio

L’implementazione della Brand Strategy richiede una strategia di esecuzione solida. Ma non finisce qui. Un monitoraggio costante è essenziale per adattarsi ai feedback e ai cambiamenti del mercato. L’agilità è la chiave per mantenere la rilevanza nel lungo termine.

 

Brand Strategy vs Marketing Strategy: Differenze e Similarità

Di come Brand Strategy e Marketing Strategy non siano processi in contrapposizione ma due facce della stessa medaglia, che devono funzionare insieme ed alimentarsi vicendevolmente, abbiamo già parlato in questo articolo di approfondimento. Qui sotto andiamo a riassumere differenze e somiglianze principali.

 

1. Differenze

La differenza fondamentale tra Brand Strategy e Marketing Strategy risiede nel loro focus temporale e nell’area di competenza. La Brand Strategy è orientata a lungo termine e si concentra sull’identità e la percezione del marchio nel tempo. La Marketing Strategy è più tattica, occupandosi delle attività di promozione immediate per raggiungere gli obiettivi di vendita.

 

2. Similarità

Mentre sono distinti, Brand Strategy e Marketing Strategy sono interconnessi. La prima fornisce una base solida per la seconda, garantendo che tutte le attività di marketing siano allineate con l’identità e i valori del marchio.

 

Comunicare Efficacemente con il Target

A seconda delle scelte effettuate in fase di definizione della tua strategia di marca, le attività di comunicazione con il tuo pubblico di riferimento sono sempre il momento di verifica principale. Un responso insindacabile sulla tua efficacia nella comunicazione, la certificazione di un messaggio consistente, coinvolgente e autentico.

 

1. Consistenza

La consistenza è il filo conduttore di una comunicazione efficace. La Brand Strategy impone la coerenza attraverso tutti i canali, creando un’esperienza unificata per il pubblico. Dalla comunicazione pubblicitaria al supporto clienti, ogni interazione deve riflettere la promessa del marchio.

 

2. Coinvolgimento

Il coinvolgimento attivo è un’arma potente nella tua strategia di marca. Ascoltare attentamente i feedback del cliente, partecipare alle conversazioni online e offline e rispondere prontamente alle esigenze del pubblico costruisce relazioni profonde e significative.

 

3. Autenticità

L’autenticità è un valore inestimabile. Essere autentici nei messaggi e nelle azioni costruisce una connessione emotiva con il pubblico. Gli utenti cercano autenticità e, quando la trovano, diventano sostenitori fedeli.

 

Un Brand è ciò che i tuoi Clienti pensano di te

Come giustamente osservato da Marty Neumeier nel suo celebre libro The Brand Gap, “un brand è un risultato. È la sensazione di pancia di un cliente riguardo un prodotto, servizio, o azienda. […] Non è ciò che tu dici che sia, ma è quello che i tuoi clienti dicono sia. Un brand è la tua reputazione”. Affinché la tua Brand Strategy sia quindi il pilastro su cui costruire l’affermazione della tua azienda, ogni aspetto della strategia contribuisce a plasmare un marchio distintivo e vincente, con il pubblico come ultimo giudice insindacabile.

L’implementazione di una Brand Strategy richiede tempo, impegno e flessibilità. Ma i benefici a lungo termine superano ampiamente gli sforzi iniziali. Costruire una Brand Strategy solida è un passo fondamentale per creare un marchio duraturo e di successo in un panorama aziendale sempre più competitivo. Se ti interessa ulteriormente l’argomento, puoi leggere due articoli che parlano delle strategie di marca di brand famosi: “Nespresso: Eccellenza del Caffè tra Lusso e Raffinatezza” e “La Brand Strategy IKEA: ecco il Perché di un Successo Globale“.

Condividi l'Articolo:

Team Comunicazione
Team Comunicazione
Le persone del Sì! Magazine, il blog di Pagine Sì! dedicato alla realtà digitale. Scriviamo guide, informazioni, approfondimenti e notizie sul nostro mondo. Qui trovi le piccole e grandi storie di successo, gli importanti dibattiti sull’innovazione, i temi legati alla trasformazione digitale, gli strumenti utili legati alla tecnologia e al marketing.

richiedi consulenza gratuita

Imprenditore o Professionista? Sviluppa la tua Strategia Digitale

Se hai una Azienda o sei un Libero Professionista, approfitta della Consulenza Pagine Sì! per definire la tua Strategia di Comunicazione e Marketing Digitale.

Compila il Modulo di Richiesta e ti forniremo una CONSULENZA GRATUITA e senza impegno.

CONSULENZA_MAGAZINE